Menu
Festa Montagna 06
NEWS
Home

L'Associazione

IL MUSEO
Uomini e pietre
Eventi
Giornata Ecologica
Via dei Fiori
Davestra
Festa Montagna 06
expo.bottega
05 maggio 2007
Carla Bettio espone
Emigranti 2007
Percorso Gardona
Via della Chiesa
Progetto G511
Castel San Niccolò
Farra d'Alpago
Monselice
Sospirolo
Circolo Elisa di Santa Giustina
Circolo Elisa di Santa Giustina
 DALLE DOLOMITI A VENEZIA (E VICEVERSA)MIGRAZIONI D'AUTORE
RICOSTRUIRE 2018
RIAPERTURA MUSEO
MONTAGNA IN TRANSIZIONE
MOSTRA MERCATO SANTA GIUSTINA 2018
Mostra di bassorilievi di Giorgio Zoldan
La Bottega dello Scalpellino
Comunicati Stampa 2007
Comunicati Stampa 2008
Comunicati Stampa 2009
Comunicati Stampa 2010
Comunicati Stampa 2011
Comunicati Stampa 2012
Comunicati Stampa 2014
Comunicati Stampa 2018
Contatti e indicazioni stradali
Link
Ringraziamenti
Attività
Motore di Ricerca
Cerca
Seguici su Facebook
 

Nei giorni 02 e 03 settembre si è svolta la sesta edizione della Festa Regionale della Montagna, quest'anno ospitata dalla Comunità Montana cadore Longaronese Zoldo.

Il nucleo perincipale della festa è stato allestito presso il Palazzo delle Fiere di Longarone dove moltissime realtà della montagna veneta erano presentate con stand e attrazioni varie.

Con cadenza regolare un servizio navetta trasportava gli ospiti nei siti più rappresentativi del territorio della Comunità Montana, quali la centrale ENEL di Soverzene, i musei di Castellavazzo, Codissago, Forno di Zoldo, Perarolo, la diga del Vajont, la valle Tovanella.   

La nostra Associazione si è impegnata su più fronti, allestendo lo stand all'interno dei padiglioni fieristici di Longarone Fiere, aprendo con orario continuato il Museo della Pietra e degli Scalpellini e garantendo l'operatività della Bottega dello Scalpellino.

Presso la rassegna fieristica molte sono state le persone che si sono dimostrate interessate alle nostre attività, attirate, oltre che dalla cortesia dei volontari presso lo stand, anche dalla bellezza dell'allestimento che comprendeva anche alcune opere messe a disposiizone da alcuni componenti del sodalizio.

Il museo è stato raggiunto da un considerevole nuemero di visitatori invogliati dalla bella giornata e anche dagli articoli apparsi nei giorni precedenti sulla stampa locale.

Grazie ad un gruppo di guide è stato possibile accompagnare gli ospiti all'interno del museo e illustrare loro le testimonianze raccolte nelle 5 sezioni che compongono il percorso museale.

L'esterno dell'edificio si è presentato riqualificato e con l'inserimento di alcune strutture che stanno completando l'impianto definitivo che scaturisce da un ambizioso e faticoso progetto di sviluppo del msueo stesso.  

All'esterno del museo l'attenzione era invece rivolta nei confronti degli scalpellini che operavano nella Bottega dello Scalpellino, dove si stavano realizzando alcuni manufatti quali una finestra, e un lavandino (secer).

E' stata questa una due giorni intensa non priva di soddisfazioni e che, viste le ripetute attribuzioni di affetto e interesse, fa ben sperare per l'apertura definitiva del museo.


Il visitatissimo stand dell'Associazione, con prottagonista assoluta la pietra.


Arco con chiave di volta dotata di mascherone prodotto presso la Bottega dello Scalpellino in opccasione della Festa Regionale della Montagna.




Particolare dell'isola centrale dello stand e di una fase di lavorazione all'interno della Bottega.



Mostra di immagini d’ epoca, l’ abbigliamento popolare bellunese collezione Giulio Mazzucco
Inaugurazione sabato 17.11.2018 h. 17:00
La mostra sarà visitabile nei giorni di apertura del Museo: sabato e domenica dalle 14.00 alle 18.00




QUI DOVE C'ERA IL MARE - Brevi spunti di geologia. Conferenza a cura del Dott. MANOLO PIAT. Venerdì 23 novembre 2018 ore 20:30 presso il Museo della Pietra e degli Scalpellini di Castellavazzo.

 
powered by Linea58 Smart Edition