Menu
16 maggio 2008
NEWS
Home

L'Associazione

IL MUSEO
Uomini e pietre
Eventi
La Bottega dello Scalpellino
Comunicati Stampa 2007
Comunicati Stampa 2008
28 gennaio 2008
03 febbraio 2008
14 febbraio 2008
17 febbraio 2008
09 marzo 2008
17 marzo 2008
31 marzo 2008
11 aprile 2008
17 aprile 2008
16 maggio 2008
26 maggio 2008
02 giugno 2008
14 giugno 2008
29 giugno 2008
13 luglio 2008
27 luglio 2008
10 agosto 2008
14 settembre 2008
15 dicembre 2008
28 dicembre 2008
Comunicati Stampa 2009
Comunicati Stampa 2010
Comunicati Stampa 2011
Comunicati Stampa 2012
Comunicati Stampa 2014
Comunicati Stampa 2018
Contatti e indicazioni stradali
Link
Ringraziamenti
Attività
La Mariana
Conferenze
Motore di Ricerca
Cerca
Seguici su Facebook
 

A Expoque l’arte degli Scalpellini

In Fiera a Longarone le antiche lavorazioni

 

In occasione della fiera Expoque 2008 che si terrà a Longarone nei giorni 17 e 18 maggio, presso lo stand dell’Associazione Pietra e Scalpellini di Castellavazzo si potrà prendere visione delle antiche tecniche di lavorazione della pietra.

Grazie all’abilità degli operatori della Bottega dello Scalpellino, laboratorio annesso al Museo della Pietra e degli Scalpellini, i visitatori avranno modo di apprendere come da un informe blocco di pietra si possono ricavare dei pregevoli manufatti, riproponendo procedimenti di plurimillenaria origine.

Per tale occasione, nello stand allestito nei padiglioni del quartiere fieristico di Longarone, è stato predisposto un settore attrezzato nel quale saranno realizzate alcune “pile”, contenitori un tempo utilizzati per conservare gli alimenti, la cui funzione oggigiorno è stata mutata in vaso da fiori ornamentale, utilizzato spesso come abbellimento degli ingressi delle abitazioni.

Altre saranno le lavorazioni proposte, tra le quali ci sarà un bassorilievo per una targa di una strada ed un’insegna con stilemi moderni, sempre comunque utilizzando la pietra di Castellavazzo.

Alcuni mascheroni testimonieranno la finezza realizzativa raggiunta dai componenti del sodalizio di Castellavazzo, in ragione della quale il nome di “scalpellini” utilizzato normalmente sembra non dare giusto riconoscimento.

A tal proposito, anche in passato, ci si guardava bene dall’utilizzare termini quali artista o maestro, forse a causa di una mai sopita propensione all’umiltà, a posteriori considerata riduttiva in ragione delle pregevoli realizzazioni sparse in tutto il mondo.

Secondo Alen Mazzucco, consigliere dell’associazione, <<grazie alla collaborazione di Longarone Fiere siamo riusciti a realizzare un desiderio che coltivavamo da tempo. La vetrina di Expoque 2008 permetterà al nostro sodalizio di proporre ai numerosi visitatori un’attività oramai introvabile e di sicuro interesse.>>

Ad un anno esatto dall’inaugurazione del Museo della Pietra e degli Scalpellini continuano quindi le iniziative per promuovere una delle più famose peculiarità architettoniche della nostra provincia, a tutt’oggi molto apprezzata sia da soggetti privati che pubblici.

Per chiunque volesse approfondire le tematiche relative le lavorazioni della pietra si ricorda che il museo di Castellavazzo è aperto tutte le domeniche nelle fasce orarie 10.00-12.00 e 14.00-18.00.

 

 


ANCHE QUEST'ANNO SAREMO PRESENTI A FARRA D'ALPAGO CON UN NOSTRO STAND E CON LA LAVORAZIONE DELLA PIETRA CON METODI TRADIZIONALI. VI ASPETTIAMO.



 
powered by Linea58 Smart Edition