Menu
11 aprile 2008
NEWS
Home

L'Associazione

IL MUSEO
Uomini e pietre
Eventi
La Bottega dello Scalpellino
Comunicati Stampa 2007
Comunicati Stampa 2008
28 gennaio 2008
03 febbraio 2008
14 febbraio 2008
17 febbraio 2008
09 marzo 2008
17 marzo 2008
31 marzo 2008
11 aprile 2008
17 aprile 2008
16 maggio 2008
26 maggio 2008
02 giugno 2008
14 giugno 2008
29 giugno 2008
13 luglio 2008
27 luglio 2008
10 agosto 2008
14 settembre 2008
15 dicembre 2008
28 dicembre 2008
Comunicati Stampa 2009
Comunicati Stampa 2010
Comunicati Stampa 2011
Comunicati Stampa 2012
Comunicati Stampa 2014
Comunicati Stampa 2018
Contatti e indicazioni stradali
Link
Ringraziamenti
Attività
La Mariana
Motore di Ricerca
Cerca
Seguici su Facebook
 

Gli “Scalpellini” puntualizzano

L’Associazione non vuole essere tirata per la giacca da nessuno

 

A seguito di quanto emerso in questi ultimi giorni di campagna elettorale per le amministrative, l’Associazione Pietra e Scalpellini di Castellavazzo afferma di non aver gradito di essere stata “tirata per la giacca” in più riprese ed in modo irrispettoso.

Fin dal 1996 le attività del gruppo sono state finalizzate alla valorizzazione alla storia della pietra, degli scalpellini e del territorio, coltivando rapporti continuativi e produttivi con le componenti amministrative di qualsiasi ispirazione o appartenenza politica.

A riprova dell’imparzialità dell’operato dell’associazione vi è il fatto che nessun componente del consiglio direttivo risulta essere candidato nelle imminenti elezioni, cosa che ha comportato la simpatica definizione del sodalizio come “la casta di Castellavazzo”.

Con ogni probabilità gli oltre 170 soci del sodalizio costituiscono un bel bottino e, come ben si sa, in campagna elettorale i numeri contano, ma la correttezza vorrebbe che il volontariato non venisse trascinato nella disputa elettorale macchiandolo di responsabilità inesistenti .

L’Associazione tiene a precisare, per trasparenza nei confronti di Soci e Cittadini, che il candidato Sindaco Marcello Mazzucco non risulta essere socio della stessa e nemmeno collaboratore, come invece viene riportato sul volantino elettorale che presenta la lista.

Le affermazioni riportate sul Corriere delle Alpi dell’11 aprile 2008 dallo stesso Mazzucco non rispondono a verità, in quanto nessuna biblioteca è stata ammassata in cantina per lasciar posto al Museo della Pietra e degli Scalpellini.

Risulta invece avviato il progetto della biblioteca tematica sulla pietra, denominata Biblipietra, che offrirà una qualificata occasione di approfondimento per studenti, professionisti e appassionati.

Questa iniziativa ha già registrato il fattivo interessamento, merito dell’Assessore Oscar De Bona, presso la Regione Veneto, e da tempo sono avviate trattative con altre realtà amministrative per finanziare la struttura.

All’Associazione affermano: << Comunque vada la tornata elettorale con piacere accoglieremo Marcello Mazzucco presso la nostra sede, dove certo non mancano le possibilità di migliorare la conoscenza del territorio e della realtà locale>>.


IL MUSEO DEGLI SCALPELLINI SARÀ CHIUSO NELLE GIORNATE DEL 25 E 26 MAGGIO PER ALLESTIMENTO IN SEDE DEI SEGGI ELETTORALI


 
powered by Linea58 Smart Edition