Menu
28 dicembre 2008
NEWS
Home

L'Associazione

IL MUSEO
Uomini e pietre
Eventi
La Bottega dello Scalpellino
Comunicati Stampa 2007
Comunicati Stampa 2008
28 gennaio 2008
03 febbraio 2008
14 febbraio 2008
17 febbraio 2008
09 marzo 2008
17 marzo 2008
31 marzo 2008
11 aprile 2008
17 aprile 2008
16 maggio 2008
26 maggio 2008
02 giugno 2008
14 giugno 2008
29 giugno 2008
13 luglio 2008
27 luglio 2008
10 agosto 2008
14 settembre 2008
15 dicembre 2008
28 dicembre 2008
Comunicati Stampa 2009
Comunicati Stampa 2010
Comunicati Stampa 2011
Comunicati Stampa 2012
Comunicati Stampa 2014
Comunicati Stampa 2018
Contatti e indicazioni stradali
Link
Ringraziamenti
Attività
Motore di Ricerca
Cerca
Seguici su Facebook
 

Castellavazzo. Per gli Scalpellini si chiude un 2008 molto positivo

Il Museo della Pietra e degli Scalpellini sarà aperto fino all’Epifania

 

L’ultimo consiglio direttivo dell’Associazione Pietra e Scalpellini ha permesso di tracciare un bilancio molto positivo per le iniziative che durante l’anno che va a concludersi hanno visto coinvolto il sodalizio di Castellavazzo.

Nell’occasione si è voluta rimarcare l’ottima collaborazione instaurata con le istituzioni locali e gli altri gruppi di volontariato, ai quali è stato rivolto un sentito ringraziamento.

Gli “Scalpellini”, alla cui testa vi è Vilmer Mazzucco, operano fin dal 1996 nel campo della ricerca e della divulgazione delle tematiche inerenti l’estrazione e la lavorazione della pietra, e costituiscono uno dei referenti più autorevoli per l’intero nord Italia.

Successivamente all’apertura del Museo, avvenuta nel maggio 2007, le attenzioni dei componenti dell’associazione sono state dedicate alla valorizzazione del paese e del territorio contermine, ricco di testimonianze legate sia all’utilizzo del locale prodotto lapideo che a vicende storiche, le quali a Castellavazzo trovano riscontri fin dal IV-V secolo avanti Cristo.

Con grande successo sono stati presentati i risultati della campagna di scavo archeologico “Crosta 2003”, appuntamento al quale si è giunti dopo un’attività di ricerca “sul campo” proposta e condotta dalla stessa associazione con il supporto del Comune di Castellavazzo e dall’Equipe Veneziana di Ricerca. 

Grande attenzione è stata dedicata al Percorso Storico Archeologico della Gardona, sia con la manutenzione del sentiero ed il rifacimento di alcuni muri di sostegno, sia con l’organizzazione di numerose visite guidate che hanno permesso a centinaia di escursionisti di conoscere uno dei luoghi storici più importanti e caratteristici dell’intera provincia.

Non sono da dimenticare le tabelle in pietra che, prodotte presso la Bottega dello Scalpellino, stanno via via sostituendo le insegne in lamiera che mal si abbinano al contesto architettonico del paese vecchio, impreziosendo ulteriormente gli scorci più affascinanti.

Importante per la vita dell’associazione è stata invece l’istanza di accreditamento presso la Regione Veneto come Organizzazione di Volontariato, status equiparabile alle Onlus che consentirà una maggiore efficienza e l’ottenimento di agevolazioni economiche che saranno destinata alle ricerche già in programma.

Adolfo Cesare Zoldan, responsabile del tesseramento, dice soddisfatto: <<il grande lavoro svolto quasi in sordina negli ultimi anni sta dando i frutti sperati, tramutandosi in più occasioni in un vero affetto che lega indissolubilmente i soci, una specie di sentimento “di appartenenza” che facilita il compito dettatoci dalla rinnovata carta statutaria. >>

Il punto sulle attività svolte e quelle in programma sarà presentato ai soci nell’assemblea annuale che si terrà a metà febbraio, a seguito della quale sarà inaugurata presso la saletta esposizioni del municipio una mostra di immagini storiche del paese raffrontate con le vedute attuali.

Già da gennaio invece prenderà avvio la catalogazione dei siti estrattivi presenti in provincia e che sarà parte integrante della futura Bibliopietra, ovvero una biblioteca tematica dedicata esclusivamente all’estrazione ed alle lavorazioni del materiale lapideo.

Per gli Scalpellini si prospetta fin d’ora un 2009 ricco di iniziative che vanno nel segno dello slogan che da sempre accompagna l’operato del sodalizio, ovvero: “Castellavazzo, un paese di pietra, la pietra di un paese”.

Si ricorda che il Museo della Pietra e degli Scalpellini sarà aperto fino al giorno dell’Epifania (31/12/2008 e 01/01/2009 esclusi), dalle ore 15.00 alle 17.00 nei giorni feriali e dalle 14.00 alle 18.00 nei festivi; ulteriori informazioni potranno essere ricavate consultando il sito internet www.pietraescalpellini.it.


Mostra di immagini d’ epoca, l’ abbigliamento popolare bellunese collezione Giulio Mazzucco
Inaugurazione sabato 17.11.2018 h. 17:00
La mostra sarà visitabile nei giorni di apertura del Museo: sabato e domenica dalle 14.00 alle 18.00





 
powered by Linea58 Smart Edition