Menu
La Bottega dello Scalpellino
NEWS
Home

L'Associazione

IL MUSEO
Uomini e pietre
Eventi
La Bottega dello Scalpellino
Fare una pila
Comunicati Stampa 2007
Comunicati Stampa 2008
Comunicati Stampa 2009
Comunicati Stampa 2010
Comunicati Stampa 2011
Comunicati Stampa 2012
Contatti e indicazioni stradali
Ringraziamenti
Link
Comunicati Stampa 2014
Motore di Ricerca
Cerca
 

 

A Castellavazzo si è di nuovo accolti dal suono di scalpelli e bocciarde

 

Da qualche mese è pienamente operativa “La Bottega dello Scalpellino”, struttura organica al Museo della Pietra e degli Scalpellini di Castellavazzo e che dello stesso costituisce l’appendice operativa.

Grazie alla disponibilità del Comune di Castellavazzo e alle donazioni di alcuni privati, sul piazzale esterno al Museo sono state allestite due strutture coperte che permettono agli operatori dell’Associazione di disporre di un attrezzato laboratorio per le lavorazioni lapidee.

“La Bottega dello Scalpellino” ha la funzione di completare l’offerta didattica del Museo permettendo ai visitatori di comprendere le tecniche e le manualità necessarie per la lavorazione della pietra, sia a scopo architettonico che artistico.

Ma la vera novità di questa iniziativa, è quella di accogliere gli ospiti di Castellavazzo con il suono argentino di scalpelli e mazzuoli che percuotono la pietra, come un tempo, quindi riscoprendo e rinvigorendo quella tradizione della quale il paese va fiero.

Viste anche le numerose richieste, si sta predisponendo un corso per la lavorazione della pietra, in ragione anche di una sempre più insistente richiesta da parte del mondo del lavoro di manodopera specializzata.

È senza dubbio emozionante osservare le abili mani degli scalpellini dell’Associazione mentre lavorano con destrezza i blocchi di pietra per ricavarne stipiti, chiavi d’arco, mascheroni, targhe e quant’altro, mettendo in pratica un sapere vecchio di secoli ed esportato in molte località mondiali.

In questi giorni, presso la saletta posta al piano terra del municipio che sta attendendo l’arrivo dei reperti archeologici per la quale è stata concepita e realizzata, è possibile ammirare alcune pregevoli realizzazioni della “La Bottega dello Scalpellino”.


Riquadratura di finestra realizzata con 8 elementi in pietra grigia di Castellavazzo.

 

Tutte le lavorazioni sono state eseguite a mano riproponendo le antiche tecniche di lavorazione e comunque senza l'ausilio di alcun dispositivo elettrico o  moderno.


Particolare del mascherone posto a chiave di volta.

 

I mascheroni sono un elemento presente nel contesto architettonico di Castellavazzo, con funzioni di  scacciaspiriti, di buon auspicio o comunque di "vegliare" gli abitanti dell'edificio. 


Particolare del perfetto accostamento tra davanzale e stipite.

 

Questa immagine consente di apprezzare il profilo del davanzale composto da più raccordi curvilinei , i quali donano al manufatto eleganza e "leggerezza".


Pila in pietra rossa di Castellavazzo con motivo ornamentale frontale.


Il ricercato profilo della maniglia con la lucidatura che fa risaltare la venatura.


Fiaccola Olimpica di Torino 2006 con sostegno a base quadrata.

Mascherone della serie "Le 4 stagioni";  in questo caso è stata rappresentata la Primavera.

L'opera è attualmente esposta presso l'expo.bottega allestita nella sala esposizioni del Municipio di Castellavazzo.


Anche in semplice campanello può essere gratificato da una marchera in pietra di Castellavazzo lavorata completamente a mano.

Alla Bottega il caffè è sempre pronto e non si nega a nessuno.

Ecco la cichera con la quale vi serviremo la bevanda.


Ecco il primo mascherone realizzato da Giudo.

Rappresenta un indiano, la cui tonalità della pelle è ben richiamata dalla pigmentazione della roccia.


Estratta a Castellavazzo e lavorata nella nostra bottega, è la prima pietra simbolicamente posata a dare inizio ai lavori di costruzione dello stabilimento Sàfilo di Suzhou (Cina).

Oggi, a costruzione ultimata, onora la nostra terra ed i nostri artigiani accogliendo dipendenti e visitatori nella grande hall del nuovo edificio. 




Dario Sogmaister:

 

Dario Sogmaiter e i suoi Mosaici Artistici in Pietra.

Esposizione e Lavorazione.



Costruire 2014:

 

Anche quest'anno l'Aps ha allestito un proprio stand durante  l'evento Costruire 2014, organizzato dall'Ente Fiera di Longarone.


ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI APS

Buona partecipazione di soci all'Assemblea annuale 2014 tenutasi sabato 17 marzo 2014 nella sala Valerio Zanne di Castellavazzo.

E' IN CORSO IL RINNOVO DELLE TESSERE!

Clicca e vedi il nuovo Consiglio Direttivo


 

Appuntamento del 14 aprile 2014

 L'Associazione con la collaborazione con il Gal Alto Bellunese organizza una serata divulgativa sulla Pietra di Castellavazzo



 


 

 

Il nostro Museo anche su:




 
powered by Linea58 Smart Edition